Gli aneddoti

Gli statuti

Lo statuto e regolamento, approvato nella seduta costitutiva del 6 dicembre 1917, è dato alle stampe presso la tipografia della Libreria editrice – Cartoleria Elia Colombi nel mese di gennaio del 1918. La Società prevedeva di spendere una somma inferiore ai 20 franchi, ma il consuntivo finale fù di franchi 24 e 35 centesimi. Elia Colombi ridusse l’importo a 22 franchi netti.

Lo statuto introdotto nel 1917 è stato in vigore fino al 1994, anno in cui l’Assemblea della Filarmonica ne approvò uno nuovo.